La proposta di un concerto in streaming, ipotesi di lavoro già ampiamente praticata in occasione di passate edizioni del festival, ritorna nella programmazione di quest’anno per scelta e per necessità.  La performance, in forma di vero e proprio concerto acusmatico, è incentrata sull’ascolto di materiale musicale elettroacustico proveniente principalmente da call for works internazionali, organizzati nel recente passato da Delta Produzioni associazione culturale e dalla casa di edizioni musicali udinese Taukay che hanno coinvolto migliaia di compositori da tutto il mondo. Il link sul web sarà disponibile a partire dalla sera del 13 ottobre fino al 24 ottobre, giorno di chiusura del festival.

 

Michele Biasutti, compositore e docente universitario, ha ottenuto riconoscimenti in concorsi internazionali (L. Russolo, Bourges, Societé de Musique Contemporaine du Québec, Pierre Schaeffer, ecc.) ed è stato eseguito in Festival in Europa, nelle Americhe e in Asia. È stato membro e Presidente di giurie di concorsi di composizione internazionali e brani da lui scritti sono stati considerati in tesi di dottorato negli USA. È stato composer in residence all’Università del Massachusetts e direttore di progetti di ricerca internazionali. È promulgatore di una musica “ecologica”, che cerca di recuperare elementi fondamentali della natura umana rivalutando la sfera primaria della percezione uditiva. Si interessa dei rapporti fra pensiero scientifico e logiche musicali applicando gli esiti delle sue ricerche in ambito compositivo. Discografia: Artis-Cramps (ARCD 062), Rivo Alto (CRR 9511, CRR 9610), Ef. Er. P94, MV001.

 

Rocío Cano Valiño - compositrice e interior designer argentina. Attualmente sta conseguendo una laurea in composizione contemporanea presso il CNSMD de Lyon (Francia) con F. Roux, M. Matalon e M. Tadini. I suoi lavori sono stati premiati alla Fondazione Destellos, all’Exhibitronic, al Luigi Russolo, ecc. Le sue composizioni sono state selezionate ed eseguite in vari festival in tutto il mondo. Rocío ha ricevuto commissioni da Radio France - GRM - Festival Presences, Studio Césaré, Ibermúsicas, FNArtes, ecc. Nel 2017, l’etichetta Resterecords ha pubblicato il suo primo album monografico Tâches. La sua musica è pubblicata da Babel Scores, Score Follower, Musiques & Recherches, Monochrome Vision, Taukay Edizioni Musicali e Phas.e.

Link: www.rociocanovalino.com

 

Riccardo Dapelo, diplomato in Pianoforte, Composizione e Musica Elettronica. Ha studiato con G. Manzoni e A. Vidolin. Vince nel ‘94 il primo premio  al concorso internazionale “Brandenburgische Sommerkonzerte”, ed è finalista in diversi concorsi internazionali. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni sulla sintesi e l’analisi della voce umana, sulla spazializzazione, sull’applicazione di nuove tecnologie alla creazione artistica, sulla filosofia dell’arte, sul tempo in musica. Ha collaborato con diversi scultori (tra cui P. Sciola, C. Mo) in installazioni e opere interattive. Ha inciso diversi lavori su CD e le sue composizioni sono edite da Ars Publica. Vincitore dei concorsi a cattedre di Armonia e Composizione, dal 2013 insegna al Conservatorio di Piacenza.

Link: www.riccardodapelo.com

 

David Holland è un compositore riconosciuto ed eseguito a livello  internazionale. Svolge attività di ricerca ed ha all’attivo diverse pubblicazioni. Nel 2017 ha conseguito un dottorato di ricerca in Musica, Tecnologia e Innovazione presso la De Montfort University (UK). La sua ricerca si è concentrata sull’ampliamento dell’accesso a nuove forme di musica e sull’importante ruolo che la creatività può svolgere in questo ambito. Nel 2020 è stato vincitore della “Call for Electroacoustic Works” di RMN Classical nonché finalista al concorso Città di Udine 2020 e nel 2014 è stato finalista al Bangor Dylan Thomas Prize per la composizione elettroacustica presso la Bangor University (UK). I suoi lavori sono stati selezionati per una serie di eventi internazionali come CIME (Polonia), Sound and Image (UK), SONIX # 5 (Repubblica Ceca), EMAS (UK), Ecos Urbanos festival (Messico), Noisefloor Festival (UK).

 

Filippo Mereu - Ha conseguito il Diploma accademico di II livello in Musica Elettronica, con il massimo dei voti e lode, presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina”. Ha composto varie musiche per manifestazioni di danza contemporanea, mostre di arte contemporanea e installazioni sonore in spazi pubblici e privati. Svolge inoltre attività di field recording, missaggio e mastering. Ha frequentato vari corsi di formazione e seminari tenuti dai seguenti musicisti e/o compositori: Elio Martusciello, Xabier Iriondo, Luigi Ceccarelli, Stefano Zorzanello, Marco Donnarumma, Romeo Scaccia, Marcel Wierckx, Bernard Fort, Tim Hodgkinson, Lionel Marchetti. Le sue composizioni elettroacustiche e i suoi lavori per il video sono stati selezionati ed eseguiti in diversi festival internazionali: XIX CIM, Tempo Reale, DI_stanze, EMUFest, MA/IN MAtera INtermedia, AI-MAAKO, Time In Jazz, Signal, Accademia Cinema Toscana, Music In Touch, Miniere Sonore, Spazio Musica, Contemporary Festival.

 

Eduardo Palacio - Compositore messicano, associato al Trinity College di Londra, si è successivamente trasferito in Francia dove si è diplomato in Composizione strumentale ed elettroacustica.

2016-2019: suoi lavori sono stati eseguiti in occasione del MUSLAB festival (Argentina, Brasile e Spagna) - 2018-2020: è stato selezionato per la mostra d’Arte interattiva IN-SONORA 10 & 11, Spagna. È stato premiato al concorso per composizioni elettroacustiche della Fondazione Destellos in Argentina, 2018-2020; suoi lavori sono stati eseguiti al festival Futura, Francia - 2020; vincitore al premio internazionale Luigi Russolo, Francia. Menzione d’Onore al Sound Spaces/Hertzbreakerz, Svezia. È stato selezionato nell’ambito dell’ICMC International Computer Music Conference 2011, Cile.  È stato finalista del concorso internazionale di musica elettroacustica SIMEC, Francia. Suoi lavori sono stati eseguiti nei Laboratori Fabbrica del Vapore nell’ambito del Contemporary Music Hub, Italia.

 

Programma:

David Holland (UK - 1971)

First Rituals - 2019 (dur. 08:58 - stereofonia)

 

Eduardo Palacio (Messico - 1978)

Frac>Tal_3 - 2020 (dur. 09:56 - stereofonia)

 

Michele Biasutti (Italia - 1963)

Deep Sea - 2000 (dur. 09:42 - stereofonia)

 

Riccardo Dapelo (Italia - 1962)

PniB_QicD - 2019 (dur. 07:07 - stereofonia)

 

Filippo Mereu (Italia - 1983)

This is not a violin - 2019 (dur. 07:35 - stereofonia)

 

Rocío Cano Valiño (Argentina - 1991)

Astérion - 2018 (dur. 08:22 - stereofonia)

 

 

  C20_sponso2.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2016 TEM - Taukay Edizioni Musicali - via del Torre 57/5 Remanzacco - UDINE - P.I.01913960306. All Rights Reserved

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy