Andrea Cera - Diploma in Pianoforte e in Composizione presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Studi di Informatica Musicale (Cursus Annuel de Composition et d’Informatique Musicale 1997/1998 – IRCAM, Paris).
Collaborazioni con IRCAM (Paris), Centre Choréographique National du Havre – Haute Normandie, Ballets de Monte-Carlo e Festival “Le Printemps des Arts” (Montecarlo), Nouvelle Cuisine Big Band (Wien), Ballet Gulbenkian (Lisboa), Jacques Barsac, Christian et Gilles Boustani, Aldo Lee, Marie-Laure Cazin (registi, Paris), Niktus (artista techno, Paris), Fresnoy, Studio National des Arts Contemporains (Lille – Tourcoing).
Nel 2002/2003 la sua installazione “Innig”, per 24 altoparlanti in un corridoio è stata presentata al Centre Georges Pompidou nel quadro di una mostra su Roland Barthes.
Nel 2004 e nel 2005 è stato “artiste professeur invité” al Fresnoy, dove ha prodotto “NightRun”, un’installazione interattiva basata sulle urla dei visitatori, e “Reactive Ambient Music”, un’installazione basata sull’analisi del rumore ambientale.
Nel 2005 ha programmato il sistema interattivo per “Mutating Score”, una coreografia di Hervé Robbe; in collaborazione con il compositore Gerard Chiron ha creato una serie di suoni per D-Day, una mostra sul design al Centre Georges Pompidou; ha inaugurato la sede di Roma della Galleria Lipanje-Puntin con una serie di microinstallazioni intitolata Undertones; ha presentato nel Bosquet des Bains d’Apollon dei Giardini di Versailles “Dilution Fango”, un’installazione audio per il Festival Versailles OFF.
http://andrea.cera.free.fr

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy