Roberto Carnevale - Ha studiato pianoforte con Roberto Bianco, composizione con Angela Giuffrida e Franco Donatoni presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, direzione d’orchestra con Ferdinand Leitner.
Si è diplomato in pianoforte e si è laureato col massimo dei voti e la lode in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Catania.Autore e curatore di testi musicologici, dal 1995 dirige le collane Saggistica, Manualistica e MVSICES per la "NEN".
Dal 1996 al 1997 ha diretto le riviste discografiche CD Classica (Firenze) e Orfeo - Il mensile di musica antica e barocca (Firenze); ha inoltre collaborato con le riviste Piano Time e Latinoamerica - Analisi testi e dibattiti.
Lo stile compositivo di Roberto Carnevale si distingue per la fusione di spunti post-minimalisti con elementi derivati dalla tradizione barocca e dal jazz. Il suo catalogo annovera più di ottanta composizioni eseguite presso istituzioni concertistiche nazionali ed internazionali (Casa de Las Américas di L'Avana, The Tower Tavern di Londra, Purcell Room Londra, Teatro Nazionale di Vilnius, Foerstr Hall di Praga, Groupe de Musique de Musique Electro-acoustique de Bourges, Amici della Musica di Palermo, Teatro Massimo di Palermo, Amici della Musica di Agrigento, Orestiadi di Gibellina, Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, Amici della Musica di Pistoia, Accademia Musicale Chigiana di Siena, Amici del Teatro Carlo Felice di Genova,Associazione Musicale Etnea Catania, Luglio Musicale Trapanese, Accademia Filarmonica, Chiostro del Bramante di Roma, Teatro Greco Siracusa, ecc.).Ha collaborato con numerosi musicisti e formazioni cameristiche e orchestrali quali Claudia Antonelli, Marco Betta, Gabriele Ferro, Giorgio Magnanensi, Henk Guittart, Vera Beths, Gidon Kremer, Riccardo Risaliti, Marina Leonardi, Aldo Bennici, Giovanni Sollima, Graziella Concas, Logos Ensemble, Ensemble Octandre, Schoenberg Quartet, Klami Ensemble, Keldisc Group, Kronos Quartet, L'Offerta Musicale Ensemble, Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia, Solisti del Teatro La Fenice, London Chamber Group, West Chester University Orchestra, Orchestra Regionale della Toscana (ORT), Amadeus Chamber Orchestra, Ploesti Philharmonic, Vilnius State Orchestra, ecc.
Come pianista si è esibito più volte per la RAI. Ha inciso per le etichetta discografica NEN-CD Classica, Pongo-Classica (Parigi – Milano), Carrara (Bergamo), CIMS (Palermo), Pagano Editore (Napoli).
Tra le più recenti registrazioni si ricordano le Mazurche di Chopin, le Partite di Bach, una selezione di Sonate di Domenico Scarlatti, alcuni Concerti di Mozart, l’integrale dei Concerti doppi di Bach e l’integrale della produzione per due pianoforti di Mozart.Ha pubblicato per le case editrici LIM (Lucca), Suvini-Zerboni (Milano), NEN (Palermo), Maimone Editore (Catania), CULC (Catania). Nel 1988 ha ricevuto il Premio internazionale Consiglio d’Europa (Roma).È ordinario di didattica della musica presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania, di cui è Vicedirettore. È anche direttore dei corsi di musica presso il CEU, e docente di Storia e analisi del repertorio presso l'Istituto Bellini di Catania.

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy