CONTEMPORANEA 2014

Festival di Nuova Musica - diciottesima edizione 6 > 29 ottobre 2014


19 ottobre 2014 - ore 21.00

Teatro San Giorgio - Udine

 

Esecuzione delle opere vincitrici della decima edizione
del concorso internazionale di composizione Città di Udine

Interensemble

Alessandro Fagiuoli, violino

Stefano Antonello, violino

Andrea Amendola, viola

Luca Paccagnella, violoncello

Andrea Dainese, flauti

Andrea Formentin, clarinetti

Pietro Bertelli, percussioni

Alessia Toffanin, pianoforte

 

Bernardino Beggio, direttore

 

Programma:

John Nichols III (USA)                                   

GATES
per nastro magnetico

Primo Premio Assoluto sezione “Musica elettroacustica”

 

Jose Luis Gómez Aleixandre (Spagna)            

Harmonies - Dread, Darkness, Despair........ Light
per flauto, clarinetto basso,  vibrafono, viola e violoncello

Premio Speciale Piero Pezzé      
                                                  

Tomasz Skweres (Polonia)                           

Asteria – Ortygia – Delos
per quartetto d’archi

 

 

Annachiara Gedda (Italia)    
                        
Perspectives III
per flauto, clarinetto, pianoforte, violino e violoncello

Premio FIDAPA per la migliore compositrice                         

  

Lorenzo Restagno (Italia)                             

La mia pelle le tue unghie (un bacio barocco)
per percussione

 

Evija Skuķe (Lettonia)                                   

Trans(S)
per quartetto d’archi

Primo Premio Assoluto sezione “gruppo strumentale da camera”

 

Simone Olivari (Italia)                                   

Jet Lag
per flauto, clarinetto, pianoforte, violino e violoncello               

Menzione speciale e medaglia della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana

 

René Samson (Olanda)                                 

Contrasting moods
per flauto, clarinetto percussioni e pianoforte

Menzione speciale e medaglia del Presidente della Repubblica Italiana

 

Stelios Manousakis (Grecia)                         

Involuntary Cognition Faction
per nastro magnetico

Menzione speciale e medaglia del Senato della Repubblica Italiana
 

L’Interensemble è un gruppo creativo di musicisti nato come entità indipendente nell’ambito della musica di ricerca. Ha centrato la sua attenzione sull’esplorazione di nuove idee, andando oltre le restrizioni dettate dall’accademia, dalle ideologie o dalle precedenti strategie compositive e organizzative.
Fondato nel 1984 dal compositore e pianista italiano Bernardino Beggio, il gruppo ha sviluppato e approfondito interessi verso la produzione musicale contemporanea nati nell’ambito del Conservatorio e dell’Università di Padova. La validità di questo approccio è stata immediatamente riconosciuta a livello internazionale e ha portato ai primi tour europei del gruppo. Non limitando la concentrazione esclusivamente sui suoni contemporanei, il repertorio di Interensemble include molte opere dei principali movimenti musicali del XX e XXI secolo, da Stravinskij fino ad arrivare a Cage, Stockhausen, Berio, Donatoni; da Glass e Reich a Nyman e Piazzolla, fino alla più recente generazione di compositori.
Il gruppo ha anche lavorato a lungo nell’ambito della musica elettronica organizzando fin dal 1984 il Computer Art Festival di Padova. Nei suoi 30 anni di attività Interensemble ha effettuato più di 500 concerti con frequenti apparizioni alle radio e televisioni di vari paesi, registrando 19 CD per diverse etichette. Negli ultimi tre decenni, il gruppo ha svolto numerose tournée in tutta Europa, Africa e Americhe, con frequenti visite a prestigiose istituzioni statunitensi come Harvard University, MIT di Boston, New York University, University of Massachusetts, California State University.

Interensemble was created out of an independent entity of musical research that focused on the exploration of new ideas, unfettered by links with academia, ideology, or previous compositional and organizational strategies.
Founded in 1984 by the Italian composer and pianist Bernardino Beggio, the group reflected a move towards contemporary music production that had been taking place in the preceding years at the Conservatory of Padua. The validity of this approach was immediately recognized at an international level, and resulted in the group’s first European tours.
Not content to focus solely on contemporary sounds, Interensemble’s repertoire has come to include works from many of the major musical movements of the 20th and 21st centuries, from Stravinsky through Cage, Stockhausen, Berio, and Donatoni; from Glass and Reich to Nyman, Piazzolla and the new generation of composers. The group has also worked extensively in the field of electronic music and has, in fact, organized the Computer Art Festival in Padua since 1984. In his 30 years activity the Interensemble featured in more than 500 concerts, and made frequent appearances on radio and television, recording 19 CD’s for a variety of labels. Over the last three decades, the group has done numerous tours throughout Europe, Africa and Americas, with frequent visits to prestigious US Institutions such Harvard University, MIT Boston, New York University, University of Massachsetts, California State University. 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy