Cristian GENTILINI - Compositore e direttore di coro, ha svolto gli studi accademici presso il Conservatorio Giovan Battista Martini di Bologna, diplomandosi in chitarra sotto la guida del m° EUGENIO BECHERUCCI, in musica corale con il m° PIER PAOLO SCATTOLIN, e composizione con il m° FRANCESCO CARLUCCIO, e in seguito ha conseguito il diploma abilitante in didattica della musica. Si è poi perfezionato nella direzione corale conseguendo numerosi stages e masterclasses con il m° GARY GRADEN ed altri direttori di fama internazionale quali LONE LARSEN, GEORG GRUN, DIEGO FASOLIS, PHILIP WHITE, GIOVANNI ACCIAI E FLORIAN HEYERICK, e per la composizione con i maestri MAURIZIO PISATI e AZIO CORGHI.
Svolge un’intensa attività concertistica come direttore di numerose formazioni corali e come cantore in diversi gruppi vocali. E’ docente di Teoria e solfeggio presso il conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia. Collabora per importanti istituzioni corali italiane come docente di direzione di coro in corsi e seminari ed è invitato come giurato in vari concorsi di composizione.
Nell’ottobre 2003 è stato ammesso alla fase finale del Concorso Internazionale per direttori di coro “Mariele Ventre”. Ha debuttato come compositore nel 2007 nella 62° Stagione Sinfonica del Teatro dal Verme di Milano con la composizione Rosabel – serenata per orchestra.
Ha ottenuto importanti premi e riconoscimenti in concorsi di composizione nazionali ed internazionali (Mozart oggi, Milano 2006; Simone Gentile, Arezzo 2006; Fosco Corti, Arezzo 2006; ...Nuvole sopra Torino, Torino 2006; FTSC, Lugano 2007; Musica Sacra, Cambridge 2007; Città di Vittorio Veneto, 2007 e 2008; Seghizzi, Gorizia 2007; La vallonea, Lecce 2008; Antonio Manoni, Ancona 2009; Suono Sonda, Genova 2010; Rosolino Toscano, Pescara 2011).
Le sue composizioni sono edite dalle edizioni Sconfinarte (Brescia), Sinfonica (Milano), Isuku Verlag (Munich), Edizioni Francescane (Assisi) e da riviste corali specialistiche quali I quaderni di diapason (Arezzo) e Farcoro (Bologna). Per le edizioni Armelin (Padova) ha recentemente pubblicato una edizione critica del mottetto a 40 voci di T. Tallis Spem in alium.
È stato eseguito da importanti interpreti fra cui: Orchestra I pomeriggi musicali (Milano), FontanaMIXensemble (Bologna) Chamber Choir Hymnia (Danimarca), Polki Chor Kameralny (Polonia), Coro Tersicore (Lugano); Kodály Institute Choir at Indiana University (USA), Eon Guitar Quartet, Insula Dulcamara Ensemble, Coro universitario di Firenze (Firenze), Coro da camera di Varese (Varese), Coro Studium Canticum (Cagliari), Cappella Musicale della Cattedrale di Malaga (Spagna).
Nel 2005 ha fondato il Coro da Camera Eclectica, formazione specializzata nel repertorio corale contemporaneo. Col gruppo vocale Speculum Ensemble ha inciso per le etichette discografiche Tactus (Italia) e Centaur Records (USA), e collaborato con il Ravenna Festival e il Teatro dell’Opera di Roma all'allestimento di Tenebrae nuova opera del compositore ADRIANO GUARNIERI.
Dal 2008 la Regia Accademia Filarmonica di Bologna gli ha affidato la direzione dei cori giovanili dei licei superiori Minghetti e Righi, nell’ambito del Progetto cori.
Dal 2007 si specializza nella prassi filologica del canto gregoriano col gregorianista Dom Nicola M. Bellinazzo osb., e dall’anno della sua fondazione è membro della Schola Gregoriana Benedetto XVI, che ha sede nel complesso monumentale di Santa Cristina in Bologna.
Nel 2010 ha curato la preparazione del gruppo vocale per lo spettacolo L’odore della terra, del viaggio, dell’esilio andato in scena al Teatro comunale di Bologna a cura del dipartimento di composizione del Conservatorio G. B. Martini di Bologna. Dal 2011 fa parte come compositore del progetto zerocrediti, nato dalla collaborazione di giovani musicisti bolognesi, ed ha partecipato alla scrittura degli spettacoli Tempo di Madrigale (2011), e Ich bin mein still (2012), andati in scena rispettivamente alla Pinacoteca Nazionale e alla Sala Borsa di Bologna il primo e al Mambo il secondo.

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy