Julian Scordato compie studi di Composizione e Musica elettronica con lode presso il Conservatorio di Venezia.
Sue opere strumentali ed elettroacustiche sono state eseguite in Europa, Asia e America (Biennale di Venezia, Festival 5 Giornate - Milano, Electronic Arts and Music Festival - Miami, EMUfest - Roma, Re-New Digital Arts Festival - Copenaghen, Gaudeamus Music Week - Utrecht, Siren Festival - Goteborg, Deep Wireless Festival - Montreal, Punto de Encuentro - Valencia, Sonorities Festival - Belfast, Seoul Computer Music Festival e altrove), hanno ottenuto riconoscimenti in concorsi internazionali (Roma Soundtrack Competition, Premio di Composizione Flores D'Arcais, Conlon Music Prize ed altri) e sono state radiotrasmesse in Italia e all’estero. In qualità di relatore e musicista informatico è intervenuto a convegni scientifici quali il XVII e XIX Colloquio di Informatica Musicale, 8th Sound and Music Computing Conference e 1st European Sound Studies Association Conference, presentando sistemi per la performance interattiva.
Compone musiche per il video, per il teatro e per installazioni. E' stato curatore musicale della Rassegna dell'Arte e del Teatro Indipendente di Pordenone e ha collaborato con la Fondazione Giorgio Cini e MusiCaFoscari a Venezia. E' membro di Arazzi Laptop Ensemble, gruppo di esecutori e compositori di musica elettroacustica.

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella privacy policy